1Kuns, il primo cubesat keniano nello spazio

Il piccolo satellite, parte del programma Asi Ikuns – Italian Kenyan University NanoSatellite, è stato rilasciato in orbita dal modulo Kibo della Iss

Il cubesat 1KUNS rilasciato in orbita dalla Iss

Il cubesat 1KUNS rilasciato in orbita dalla Iss

Ilaria Marciano 11 maggio 2018

Il primo satellite della Repubblica del Kenya è stato rilasciato in orbita con successo. Trasferito sulla Stazione Spaziale Internazionale ad aprile, 1Kuns (estensione di “Ikuns – Italian-Kenyan University NanoSatellite) è stato rilasciato nello spazio questa mattina, alle 11:00 ora italiana, dal modulo giapponese Kibo. Il suo obiettivo sarà quello di monitorare ed acquisire immagini della regione est dell’Africa.


Primo selezionato nell'ambito del programma "KiboCube" dell’Agenzia Spaziale Giapponese (Jaxa) e dell’Ufficio degli Affari Spaziali delle Nazioni Unite (Unoosa), il cubesat è stato è stato sviluppato dall’Università di Nairobi, con il supporto dell’Università di Roma "La Sapienza", come parte del programma dell’Agenzia Spaziale Italiana, finalizzato allo sviluppo di cubesat in ambito accademico tra studenti dei due paesi.


Il satellite rafforza così le ambizioni nel settore della neonata Agenzia Spaziale del paese africano. Considerando le relazioni bilaterali tradizionalmente forti tra Italia e Kenya nella collaborazione nel settore spazio, in particolare per la gestione del Broglio Space Centre di Malindi, il lancio di 1KUNS costituisce un'importante pietra miliare anche per l’Italia e l’Agenzia Spaziale Italiana